INSEGNAMO AL CANE A NUOTARE ?

INSEGNAMO AL CANE A NUOTARE ?

Il nuoto è un eccellente esercizio anche per ogni cane. Rafforza il cuore e i polmoni, così come stimola l'intera muscolatura. Rispetto alla corsa pesante o agli scatti su un terreno duro, il nuoto non è faticoso per le articolazioni delle anche e delle spalle. Ciò rende il nuoto perfetto per i cucicoli che si stanno ancora sviluppando e per i cani adulti affetti da qualsiasi problema alle articolazioni.
Se abituati in modo corretto all'acqua, la maggior parte dei cani può nuotare molto bene. Esistono solo poche razze strutturalmente inadatte al nuoto. Per esempio i bulldog, che, a causa del torace largo e delle zampe corte, fanno fatica a nuotare. Ma questo vale per qualsiasi cane che somigli al bulldog, per il quale la respirazione in acqua risulterà necessariamente faticosa. Anche i basset-hound, per esempio, faticano a nuotare, e tuttavia ciò non significa che non si possano divertire in acqua.
Ci sono dei cani che odiano decisamente l'acqua, ma questo di solito è dovuto ad un errato approccio iniziale. La cosa in assoluto più sbagliata da fare, è di lanciare in acqua il proprio cane. Questo è decisamente l'errore più comune commesso dai padroni dei cani che si accingono ad insegnargli a nuotare. Di seguito vi diamo invece alcuni semplici consigli per far abituare il proprio cane all'acqua e al nuoto, stando bene attenti a rispettare la psicologia del nostro amico a quattro zampe:


• cercate un laghetto o un fiume senza corrente o il mare senza onde in un luogo poco frequentato. Lasciate esplorare il luogo al cane senza guizaglio, mentre osservate il suo modo di avvicinarsi all'acqua senza interferire. Soprattutto non cercate di persuadere il vostro cane ad immergersi.


• quando il cane inizia a bagnarsi le zampe nell'acqua poco profonda, fategli entusiasticamente molti complimenti. Questo approccio può ripetersi anche per una dozzina di volte. Approvandolo gli state comunicando che l'acqua non è pericolosa.


• quando vi sembra che oramai si trovi a suo agio nell'acqua poco profonda, provate a lanciargli una palla dove l'acqua è più profonda in modo che vada a prenderla. Riempitelo di complimenti ogni volta che il vostro cane si avventura un po' più in là e comincia ad immergersi sempre di più.


• non abbiate fretta, e ripetete questo esercizio dieci o venti volte, incitando il vostro cane ogni volta ad andare un po' più in profondità finché sarà costretto ad iniziare a nuotare per raggiungere la palla. State attenti però a non costringerlo a raggiungere punti pericolosi.


• approcciando l'acqua in questo modo graduale e giocoso, sicuramente ogni cane può prendere confidenza con l'acqua e imparare a nuotare nell'arco di qualche giorno al massimo.

Altre foto: